Montallegro-Crocetta-Casa Ge 40km 930m. D+

Esco dall’ufficio, appuntamento con Germano e Diego (ma sarò scemo?) che già belli caldi mi inducono alla penitenza di andare a Montallegro.
Partire a freddo e buttarsi così in salita è da imbecilli ed io, essendolo, mi trovo a mio agio nel fare belinate. Va beh, a parte questo cerco di tenere un minimo di loro passo (che vanno su belli tranquilli chiaccherando), li invito più a volte a tirare pure che intanto faccio il mio ritmo, finchè spariscono all’orizzonte.
Quando sto per raggiungere il bivio li vedo tornare indietro, pensavo volessero fare la Crocetta ed invece giriamo verso il Santuario, vado su con un’altra frequenza cardiaca (penso di infartare da lì e poco) e inanello una serie di PR. Giunto in vetta, concio come pochi e sudato come un cammello li sento dire “non sono neanche sudato”…e qui gli va di sedere che non ho un lanciafiamme a portata di mano, per fortuna ormai li conosco e la testa ragiona diversamente rispetto a tempo fa.
Torniamo giù diretti mi chiede Ge? ma no, perchè? facciamoci del male e saliamo anche alla Crocetta per accompagnare Diego…. poi mi accorgo di essere stato io a proporlo e mi stupisco di quanto detto.
Raggiungiamo il Passo e sono in condizioni al limite, non ho niente da mangiare e l’acqua è finita da un po’, va beh, salutiamo Diego e torniamo giù, sto dietro a Ge in discesa anche se a volte devo frenare a causa del peso. Poi nell’ultimo tratto spingo un po’ per vedere come va la gamba e mi diverto nel tratto finale, risultato, quarto in totale sulla discesa, sarei curioso di sapere dove sarei finito se l’avessi tirata tutta, ma come detto, ho una famiglia ed i rischi sono troppo alti.
Accompagno Ge verso casa ed affronto il “piccolo Mortirolo” che presenta tratti al 14%, lui ormai mi ha lasciato e quando arrivo davanti a casa sua è già rientrato, poco male, mi faccio ancora una vasca a S. Maria ed una S. Pietro e poi a casa, tutto sommato sono soddisfatto.

Traccia StravaTraccia Garmin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *