Serale 10 km, meglio.

Giro identico alla volta scorsa, le gambe andavano meglio così come il respiro, forse l’umidità inferiore consentiva un respiro più libero.
Ritmo migliore, meno sforzo, dopo un’inizio molto buono le gambe hanno iniziato a cedere verso il sesto km, così ho abbassato un po’ il ritmo. Spero di riuscire a scendere nuovamente sotto l’ora, anche se di poco, con i 10 km, probabilmente ci vuole un percorso più pianeggiante, le salite verso S. Michele si fanno sentire su fiato e gambe, la corsa è meno rilassata che sul Porto.

Traccia StravaTraccia Garmin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *