Pomeriggio domenicale, Golfo Tigullio, 50 km 850 m. dislivello

IMG_20151025_161231
Il promontorio di Portofino da S. Ambrogio

Domenica mattina presto a vedere la partita di calcio dell’erede, mi dico, appena finisce vado a fare un giro. Invece la voglia di rimanere con lui a parlare della partita ed accompagnarlo a casa è stata più forte, così sono andato a pranzo, complice anche il tempo un po’ uggioso, senza particolare voglia di bici.
Al pomeriggio però, sentendomi un po’ in colpa per gli sgarri all’alimentazione che compio, ho deciso di farmi un giretto nel circondario senza troppe pretese.

La piccola a S.Ambrogio
La piccola a S.Ambrogio

All’inizio la digestione si è fatta sentire, ma con l’andare dell’uscita le cose sono andate un po’ meglio, ritmo blando ma comunque soddisfacente, le tappe sono state Semaforo delle Grazie- S. Andrea e S. Pietro di Rovereto-rientro verso Rapallo con salita a S. Ambrogio, poi su a S. Lorenzo, fino alla Chiesa di S. Rocco, rientro da S. Martino e due vasche del giro di allenamento a S. Pietro in agilità.

Ha dimostrato di funzionare a dovere il 12 montato dietro, ora in discesa non vado facilmente fuori giri, anche giù per S. Martino riesco a pedalare senza problemi. Ora bisognerebbe che fossi costante in settimana e riuscissi a fare un bel giro nel weekend prossimo, incrociamo le dita.

Traccia StravaTraccia Garmin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *