Indiani d'America

La Storia
Fotografie
Links

Syndication

Chi era Tashunka Uitko?

immagine ©2006 Uitko.it Tashunka Uitko in lingua Oglala Sioux vuol dire Cavallo Pazzo (Crazy Horse). Questo è il nickname che adottai, quando entrai nel web, a causa della mia passione per la storia degli indiani d'america e da sempre mi ha accompagnato in qualsiasi cosa abbia combinato in internet.

In questo mio piccolo spazio voglio farvi conoscere quelli che sono i miei interessi, magari alcuni di voi non saranno interessati e andranno via subito, altri invece scopriranno cose nuove a cui magari si appassioneranno, ecco che un piccolo risultato sarà stato raggiunto.... buona navigazione!

Home
No more time
Le notizie
sabato 12 dicembre 2009

news.jpgFaccio purtroppo molta fatica a tenere aggiornato il mio sito, ragion per la quale devo purtroppo abbandonare gli aggiornamenti stessi.

Lascio in consultazione le pagine per chi fosse curioso di sapere qualcosa di più su di me, se mi conoscete personalmente potete invece trovarmi anche su facebook.

A presto!

 
Mauro Pagani scrittore
Le notizie
luned́ 31 agosto 2009

pagani.jpegnews.jpgHo inserito una piccola review del libro scritto da Mauro Pagani, violinista e polistrumentista, è uno dei più noti compositori e produttori discografici italiani: ha fatto parte della Premiata Forneria Marconi e collaborato con moltissimi artisti tra cui Fabrizio De André, Gianna Nannini, Ornella Vanoni, Roberto Vecchioni, Massimo Ranieri e Luciano Ligabue.

Oltre ad essere autore di colonne sonore, da oggi è anche uno scrittore: è uscito il suo libro "Foto di gruppo con chitarrista". Un viaggio, senza troppe nostalgie, ambientato nei primi anni '70 tra contestazione, trattorie sui Navigli e musica che il chitarrista di belle speranze Sonny percorre con il suo inseparabile strumento, fonte di gioie e dolori, tra Milano, Londra, Miami, Cuba e dovunque ci sia musica da suonare.

 
Sostituzione motore Folletto Vorwerk
Le notizie
venerd́ 07 agosto 2009

24036-big-1-folletto-vk-120-121-122.jpgnews.jpgUltimamente mi è capitato di dover sostituire il motore del mio folletto Vorwerk 121, dato che non riuscivo a trovare alcuna informazione che illustrasse come fare, ho pensato di condividere con voi quella che ho utilizzato nel caso (spero di no) vi servisse.

Il motore l'ho preso su ebay, ecco da dove potete scaricare la guida in formato doc

 
Life On Mars
Le notizie
marted́ 12 maggio 2009

news.jpgSu FoxCrime arriva in prima visione il remake americano di una celebre serie inglese, che nella versione made in Usa vanta la presenza di Harvey Keitel…

Molto spesso i remake americani delle serie inglesi più amate dal pubblico subiscono numerose critiche. Gli Stati Uniti vengono accusati soprattutto di limitarsi a fare un “copia e incolla” dei prodotti originali, cambiando semplicemente il cast e la città in cui è ambientata la storia. A volte, in effetti, succede proprio questo: i remake made in Usa sembrano puri “esercizi di stile”. Altre volte, però, le cose cambiano. E parecchio.

È il caso di Life on Mars, remake americano dell’omonima ed apprezzata serie inglese interpretata da John Simm (State of Play) e trasmessa, per le sue due stagioni, da BBC One. La storia è sempre quella: il detective Sam Tyler (Jason O’Mara) rimane vittima di un incidente mentre svolge le indagini su un caso che gli sta particolarmente a cuore. E si risveglia, incredulo, nel 1973. La sua auto ed il suo cellulare non ci sono più. Tutto è cambiato. Unico elemento di continuità fra presente e passato: Life on Mars, la canzone di David Bowie che tutti, almeno una volta, abbiamo avuto occasione di ascoltare.

Nella versione originale Sam capiva di essere stato sbalzato indietro nel tempo, agli anni ’70, grazie ai primi contatti con le... 

Leggi tutto...
 
Plant & Krauss vincono 5 grammy
Le notizie
luned́ 09 febbraio 2009
plantkrauss.jpgmusica.jpgPlant e la Krauss si sono portati a casa ben 5 Grammy per la loro collaborazione che li ha portati ad un album e ad un tour di grande successo.
Di certo non è quello cui eravamo abituati a vedere di Plant, ma gli artisti si evolvono e cambiano, ne è scaturito questo lavoro che li ha ripagati dell'azzardo fatto.

Best Country Collaboration with Vocals per Killing the Blues
Best Contemporary Folk/Americana Album: Raising Sand
Best Pop Collaboration with Vocals per Rich Woman
Record of the Year per Please Read the Letter - (ovviamente Robert non si è preso l'onore da solo, ma ha ricordato che è un pezzo che ha scritto assieme a Jimmy Page)
Album of the Year - Raising Sand
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 15 di 97